.

  massera

Si è spento serenamente all’età di 96 anni, nella sua casa di Bornasco, Gino Massera. Trasformò il forno del padre in una azienda per produrre  dolci conosciuti come ‘torcetti’. I torcetti Massera travalicarono i confini biellesi per essere distribuiti in tutta Europa. Per 25 anni fu sindaco del paese di Sala per il quale si impegnò attivamente al suo sviluppo. L’azienda continua con i figli.

.

_____________________________________________________

giorgio fr

Le spoglie di Giorgio Frignani riposano nel cimitero di Vandorno. La sua anima continua a navigare nel cuore di tutti coloro che dal suo”fare” hanno avuto ed avranno, linfa di serenità e benessere. Un Grande, l’ingegner Giorgio Frignani, che ha voluto portare innovazioni in una terra diventala la sua. E c’è riuscito, combattendo con caparbia l’apatia di troppi, e vincendo. Tranne una volta. Quando come Presidente dell’UIB ascoltò il  direttore Giancarlo Forconi e “nutrì” Telebiella affinché potesse combattere e vincere il monopolio Rai. Vinse. Ma non riuscì a vincere l’indifferenza, l’immobilismo, l’ottusità di coloro che avrebbero dovuto contribuire a fare della prima emittente libera, una televisione nazionale.  Lasciando  passare un decennio, prima dell’arrivo di Berlusconi a depredare anche il territorio biellese, dalla possibilità di creare migliaia di posti di lavoro. Giorgio, con gli anni, non affievolì il suo amore  per quella creatura non cresciuta. Anche, se consapevole della realtà, non spense il sogno. Forse per troppo affetto  a quel figlio sfortunato. Giorgio Frignani non aveva un colore politico, perché i Grandi non ne hanno. Se non tutti quelli dell’arcobaleno.  p.s.)

.

monde meillor

 

 INFORMAZIONI

Continuano telefonate alla nostra redazione per poter comunicare con  persone o per chiedere informazioni di un’altra emittente locale. Ricordiamo che al numero chiamato risponde Telebiella, la prima ed unica testata giornalistica locale e Redazione di Telecupole.

treni italia

.

……………………………………………………………………………………………..

VIDEO: Profughi di colore premiati a Biella Città Studi per l’integrazione al lavoro

LogoTG 

VIDEO:   Corrado Azario : Premiati 17 Maesti del Commercio

[/ezcol_2third_end]

scrivi a posta@telebiella.itBUSTA2

CONSIDERAZIONE  di Giuliano Grizi, pretore che portò il “caso telebiella” alla Corte Costituzionale: Con il proliferare incontrollato delle Televisioni private i cui programmi segnano il trionfo della volgarità, dell’osceno, della violenza, del turpiloquio e forniscono un’informazione che, quando non è completamente falsa, è incompleta, deformata, tendenziosa, diretta a favorire interessi di parte, è legittimo porsi la domanda: “Telebiella” fu un bene o un male?

P.F. Biella.  Mi chiedo per  l’ interesse di chi è stata presa la decisione di aprire un nuovo mega-supermercato in via Ivrea a Biella. Come se non fossimo inflazionati abbastanza da attività commerciali.

R. L’interesse lo si conoscerà quando saranno appaltati i lavori.—————————————–

Mario Gremmo Gaglianico. Mi è giunta notizia che la Clinica Vialarda stia vivendo una situazione particolare. Avrei piacere di conoscere la reale situazione, anche perché ho una parente ricoverata.

R. Nessuna comunicazione ufficiale. Sembra tuttavia che abbia venduto l’immobile ma i ricoverati siano ancora ospitati.

   ———————————————

libro

Il giorno più lungo della tv italiana è stato quello che vide arrivare negli Studi di Telebiella gli  emissari del Governo per porre i sigilli al cavo della tele. Il racconto fa rivivere,attraverso le emozioni del protagonista, il lungo cammino che determinò la decisione di “spezzare”  il  monopolio della Rai.            A quarant’anni da una libertà “condizionata” , uno sguardo alle origini.

 

Reperibile presso le librerie Einaudi o il sito ilmiolibro.it. Stampato per il Gruppo Editoriale l’Espresso.

In lettura presso la biblioteca di Città Studi.

 

 

 

…………………………………………………………………………………………………………….

 

LogoVItaglia 

W L’ITAGLIA: VIDEO : Peppo Sacchi : Il grande esodo

W L’ITAGLIA: VIDEO : Peppo Sacchi : Profughi immigrati, un crimine contro l’umanità.

 DaLeggere

DA LEGGERE

La Medaglia di Pertini 

Memoria non solo per la SHOAH

Piazza Duomo ” Un delirio di ignoranza “

Fuori dalla televisione

Amministratori biellesi